Come si usa Geolina?

Come si usa Geolina? bastano due semplici gesti per assicurarsi un funzionamento ottimale

Tenere a Contatto con la pelle1. Utilizzo tramite contatto

Lasciare la collanina a contatto con la pelle per tutta la giornata, soprattutto durante l’esposizione in ambienti saturi di  radiazioni elettromagnetiche;  ad esempio mentre si utilizzano apparecchi elettrici come  TV, computer portatili, cellulari, smartphone, antenne wireless e telefonia mobile.
Per un utilizzo quotidiano si consiglia di prestare attenzione ai tempi di contatto e di rigenerazione per mantenere Geolina sempre al massimo delle prestazioni. La fase di rigenerazione necessita di un tempo pari a quella di contatto per avvenire in modo completo (es. 6h/6h – 12h/12h)

2. Rigenerazione tramite “messa a terra”

Appendere ad un termosifone non smaltatoGeolina dopo l’utilizzo va  “rigenerata”. A fine serata o comunque al termine dell’esposizione ai campi elettromagnetici bisogna scaricare Geolina. Lo si può fare appendendola ad un termosifone non smaltato, facendo in modo che la collana resti a contatto col metallo del radiatore (vedi fig. 2). Se non si dispone di un termosifone, è possibile appendere Geolina ad un lungo chiodo conficcato profondamente nel muro  (vedi fig. 3).
Appendere ad un lungo chiodo nel muroLo scopo è quello di “mettere a massa” la collanina per permettergli di rilasciare il carico elettromagnetico che ha accumulato durante le ore di esposizioni agli ambienti radianti.
Per una prestazione ottimale si consiglia di rigenerare  Geolina per un periodo di tempo pari a quello di utilizzo.

 

la collanina che assorbe le onde elettromagnetiche